pan di spagna soffice con chantilly ai lamponi gnamm personal chef

Pan di Spagna e Chantilly: irresistibili!

La scorsa settimana abbiamo festeggiato il compleanno di nonna Titti. Abbiamo pensato di dividerci i compiti e io mi sono occupata della torta.

Titti è molto golosa e per lei in un dolce non deve mai mancare la panna montata!

I suoi dolci preferiti? Profiterole e Mont-blanc. Avevo voglia di provare qualcosa di diverso ma che non si scostasse troppo dai sapori a lei graditi e quindi ho deciso di preparare una torta ispirata ad un altro classico, in questo caso tedesco: la torta Foresta Nera.

“Ispirata” in quanto, amando e preferendo l’utilizzo di frutta fresca di stagione e non disponendo quindi di ciliegie, ho pensato di usare i lamponi perché insieme agli altri frutti di bosco come mirtilli, ribes, more e uva spina (varietà di ribes) hanno un periodo di maturazione che va da maggio ad ottobre. Purtroppo in ottobre si fatica un po’ a trovarne di nostrani che non siano coltivati in serra. Per questa ragione consiglierei la preparazione di questo dolce in un periodo compreso tra la primavera e la fine dell’estate.

La preparazione di questa torta può sembrare complessa ma con un po’ di pazienza avrete grandi risultati!

Un aspetto fantastico ed un ripieno veramente goloso!

 

SOFFICE PAN DI SPAGNA FARCITO CON CHANTILLY AI LAMPONI

Ingredienti

Per il pan di spagna al cacao:

  • 360 gr. di uova (circa 6 uova medie)
  • 180 gr. di zucchero semolato
  • 1 gr. di sale
  • 150 gr. di farina 00
  • 30 gr. di cacao amaro
  • 1 bacca di vaniglia

 

Per la farcitura:

  • 400 gr. di lamponi freschi
  • 60 gr. di zucchero semolato
  • Crema Chantilly: 1 lt di panna fresca da montare + 80 gr di zucchero a velo

 

Per guarnire:

  • 100 gr. lamponi freschi
  • praline di cioccolato

 

Procedimento

  1. Per prima cosa preparate il pan di spagna al cacao. Io ho usato un’impastatrice, se non l’avete potete usare tranquillamente uno sbattitore elettrico. Rompete le uova, unite lo zucchero e il sale (che aiuterà ad ottenere un composto gonfio e a togliere il gusto di farina). Montate il composto con l’ausilio di una frusta fino a rigonfiamento, generalmente ci vogliono tra i 15 e i 20 minuti; noterete che diventerà di un colore biancastro: l’aria incorporata farà lievitare naturalmente l’impasto in cottura rendendolo soffice e spugnoso. L’impasto del pan di spagna è pronto quando “scrive“, ossia quando il composto che cola dalla frusta rimane a galla in superficie per un po’. Se affonda subito significa che non avete montato a sufficienza le uova. Pronto l’impasto incorporatevi i semi della bacca di vaniglia, la farina ed il cacao setacciati, lavorando delicatamente con un cucchiaio dal basso verso l’alto.
  2. Nel frattempo spennellate con burro fuso ed infarinate uno stampo rotondo (io ne ho utilizzato uno di diametro 26cm).
  3. Versate rapidamente il composto nello stampo ed infornate per 20-25 minuti a 165° in forno statico. Sfornate e lasciate raffreddare.
  4. Preparate il ripieno: ponete i lamponi in una padella antiaderente e fateli saltare per qualche minuto con lo zucchero. I frutti non dovranno sfaldarsi completamente ma è importante che rilascino lo sciroppo. Lasciate raffreddare e filtratene il succo con un colino in una ciotolina a parte: sarà la nostra bagna.
  5. Tagliate il pan di spagna in 3 dischi di uguale spessore e bagnateli con lo sciroppo.
  6. Montate la panna con lo zucchero a velo. E’ importante che la chantilly, una volta montata, abbia una buona consistenza. Dividetela in 2 ciotole: una la lascerete al naturale, all’altra unirete i frutti di bosco.
  7. Cominciate a montare la torta farcendola con la chantilly ai lamponi e livellando ogni strato. Coprite con il terzo disco e con l’aiuto di una spatola ricopritene la superficie e i lati con la crema chantilly che avete nella seconda ciotola.
  8. Aiutandovi con un cucchiaio fate aderire le praline di cioccolato lungo tutta la circonferenza esterna della torta.
  9. Disponete al centro della torta i lamponi. Riempite un sac-à-poche con punta a stella con la rimanente chantilly e decorate il bordo con dei ciuffetti.
  10. Lasciate riposare la torta in frigo almeno mezza giornata.
Pan di Spagna soffice con Chantilly ai lamponi - Gnamm Personal Chef

Soffice pan di Spagna con Chantilly ai lamponi

 

Consigli:

  • Questa torta necessita di riposo affinché il pan di spagna assorba le creme. Se avete tempo lasciatela riposare in frigorifero per 12 ore.
  • Se non siete amanti dei lamponi potete provare delle varianti con altri frutti di bosco o frutta fresca di stagione.

 

Non tutti sanno che…

  • La crema chantilly classica, ovvero alla francese, è ottenuta dalla lavorazione della panna montata, spesso zuccherata e aromatizzata. La crema chantilly all’italiana invece si ottiene dall’unione di panna montata e crema pasticciera.
Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.